La lingua delle acque

La lingua delle acque

E’ un libro fantastico, un incrocio fra linguistica, storia e cultura delle acque. Bello corposo 500 pagine. Scaricabile gratuitamente; è come un dizionario idrico da tenere sulla scrivania. Nella piccola ricerca ‘fiumi e città’ ci siamo imbattuti nelle terminologie regionali, fonti di piccoli imbarazzi e qualche risata. Gli autori sono Mario Di Fidio e Claudio Gandolfi, Fondazione Biblioteca Europea di Informazione e Cultura, Milano, 2013
Fiumi e città. E’ uscito il primo volume

Fiumi e città. E’ uscito il primo volume

E’ uscito in formato elettronico (e gratuito) e cartaceo il primo volume della trilogia ‘fiumi e città’, relativo ai corsi d’acqua che sfociano nell’Alto Adriatico, praticamente quelli della pianura padana. 22 città analizzate da altrettanti gruppi di ricerca, però di diversa provenienza disciplinare. Quasi tutti si sono riferiti alle tre chiavi di lettura: formazioni sociali, giochi di potere, progetti di riqualificazione. Una analisi sinottica verrà proposta nel II° volume, già in cantiere, che raccogliere fiumi e città di Liguria, Sardegna e centro Italia, non tutti ma una parte consistente di questi.

Chiude il Manifesto per il Po ma lascia il suo patrimonio di idee al pubblico

Chiude il Manifesto per il Po ma lascia il suo patrimonio di idee al pubblico

image003.jpg

Gent.mi sottoscrittori, come già annunciato, con l’assemblea del 21 maggio 2021, riconosciuto il raggiungimento degli obiettivi su cui si era fondata, la Rete del Manifesto per il Po ha considerato conclusa l’esperienza associativa sviluppata. Ha deciso al contempo di trasmettere all’Autorità di Bacino che è stata il partner istituzionale della nostra iniziativa e a tutti i sottoscrittori  del Manifesto l’elenco degli aderenti e di mantenere a disposizione dei  soggetti interessati, il patrimonio di materiali e relazioni costruite nel tempo (2017-2021).  Ciò affinché le finalità del Manifesto possano essere portate ulteriormente avanti in altre e più incisive forme. In tale ottica i contenuti del sito www.manifestoperilpo.it , che manterrà la visibilità fino a marzo 2022, verranno trasferiti nel sito di archiviazione https://manifestoperilpo1.wordpress.com/  liberamente accessibile a tempo indeterminato. Con questa comunicazione concludendosi anche il nostro mandato di rappresentanti della rete del Manifesto per il Po, vi ringraziamo della fiducia che ci avete accordato e per quanto abbiamo costruito insieme.

Cordiali saluti

Gioia Gibelli, Luca Imberti, Sergio Malcevschi